Archivi tag: database

Installare WordPress senza database? Non si può!

WordPress senza MySQL è impossibile

copertina libro sui datase per WordPressChiariamo subito una cosa: non è possibile installare e usare WordPress se manca un database MySQL o compatibile (per esempio MariaDB, utilizzato come alternativa da DNSHosting.it). Detto ciò, bisogna ricordare che qualsiasi hosting di buona qualità basato su Linux permette di utilizzare uno o più database MySQL, mentre quanto WordPress è già installato su un hosting (Linux, in questi casi) il database è preconfigurato e associato all’installazione di WordPress da subito. In quest’ultimo caso sarà possibile individuare facilmente i dati relativi al database all’interno del file wp-config.php, usando la gestione file (file manager) del pannello di hosting oppure l’accesso via FTP.

Quando si acquista un hosting per WordPress dove l’installazione del CMS è compresa nell’offerta, in genere il database MySQL è soltanto uno. Questo vale anche per servizi che offrono uno spazio gratuito, come nel caso dell’installazione di WordPress su Altervista.org.

Negli altri casi può esserci un numero prefissato di database attivabili (come per Tophost) o già attivati (come per Aruba), oppure la possibilità di attivare un numero di database a piacere (come su DominiOK.it o altri provider simili).

Infine, nei casi in cui si sceglie un hosting gratuito come Altervista, è possibile scegliere l’installazione di WordPress automatica fra le opzioni disponibili, se presente, e anche in tal caso il database MySQL sarà creato e configurato altrettanto automaticamente.

Installare e configurare WordPress su Tophost.it

Come installare e configurare WordPress sui domini del provider TopHost

installazione e configurazione del CMS WordPress su hosting TophostGuida all’installazione e configurazione di WordPress (con i passaggi di creazione del database MySQL) per chi ha un dominio e relativo hosting su TopHost. Il video è realizzato con una versione non attuale di WordPress ma i passaggi sono comunque gli stessi e aiuta molto a capire come funziona una installazione di WordPress e del suo database. Clicca sull’immagine oppure su questo link per visionare la video guida.

 

I 3 requisiti fondamentali per installare WordPress

A meno che tu non abbia deciso di utilizzare uno dei tanti servizi che ti offrono WordPress già bello e pronto senza necessità di installazione, per installare WordPress avrai bisogno di tre elementi fondamentali, che trovi sia in una installazione di WordPress in locale sia che tu decida di acquistare un hosting Web da un provider italiano o straniero dopo aver registrato naturalmente il nome di dominio che utilizzerai per il sito. Vediamo in poche parole cosa occorre per installare WordPress in locale oppure su uno spazio Web.

hosting per installare WordPress in locale o su Web

Cosa occorre per installare WordPress

  1. prima di tutto devi procurarti il CMS, collegandoti al sito ufficiale per scaricare una versione aggiornata di WordPress in Italiano, che sarà contenuto in un archivio compresso e dovrai quindi decomprimerlo e caricare cartelle e file sul tuo spazio (locale o su Web)
  2. a questo punto hai bisogno di un server Apache, che in genere trovi sugli hosting Web italiani come DominiOK, TopHost, Aruba oppure quelli stranieri (BlueHost, HostGator, DreamHost, ecc.), oppure naturalmente puoi creare in locale su un pendrive o su disco; quando acquisti l’hosting da un provider come quelli appena elencati, assicurati che si tratti di un hosting Linux e non potrai sbagliare, inoltre spesso l’hosting viene offerto contestualmente alla registrazione del dominio, incluso nel prezzo che si aggira in genere fra i dieci e i quindici euro
  3. il terzo ingrediente fondamentale per l’installazione di WordPress è naturalmente il database, in questo caso si tratta di un database MySQL (si legge “maisiquel”), che come l’hosting viene offerto spesso nel “pacchetto” di acquisto del dominio insieme all’hosting Linux, ma assicurati sempre che sia così prima di spendere i tuoi sudati spiccioli; anche nell’installazione di WordPress in locale il database è incluso nel software che installi su pendrive o su disco

Sul come si carica WordPress sullo spazio Web oppure in locale e su come si crea il database e lo si associa dedicherò naturalmente un altro articolo, dal momento che non voglio affollarti la testa di informazioni ma preferisco che ogni cosa abbia il suo tempo e il suo spazio, e l’apprendimento sia graduale. In un altro articolo ti spiegherò anche come scegliere l’hosting migliore per WordPress, naturalmente, e ci sarà un articolo dedicato all’installazione di WordPress su pendrive o su disco locale o esterno.

Per una guida completa ai database consiglio questa serie di articoli sui database in generale e sul database MySQL di WordPress in particolare e questo ebook su WordPress e i database.